Emergency

La proposta di legge per l'accoglienza e la protezione dei minori non accompagnati finalmente in discussione alla Camera

25 ottobre 2016 - Minori non accompagnati. Le Organizzazioni della società civile: "La Camera approvi entro la settimana la legge per la loro accoglienza e protezione" Dopo oltre tre anni è finalmente approdata in Aula la proposta C. 1658 a prima firma Zampa, che mira a definire un sistema organico di accoglienza e protezione per i minori non accompagnati. La proposta di legge è stata sottoscritta da deputati dei principali partiti di maggioranza e opposizione e presentata alla Camera il 4 ottobre 2013. Nonostante il generale consenso, tuttavia è poi rimasta bloccata per oltre due anni. [...]

"NESSUNO ESCLUSO": aiutaci a tutelare il diritto alla cura per tutti, sostieni Emergency con una donazione al numero 45565

17 ottobre 2016 - Milano. Dal 17 ottobre 2016 al 17 aprile 2017 Emergency lancia una campagna di raccolta fondi attraverso il numero solidale a favore del suo Programma Italia. Chi invierà un Sms del valore di 2 euro con il cellulare personale TIM, Vodafone e Wind o effettuerà una telefonata da rete fissa del valore di 2/5 euro (2 euro per Infostrada) al numero 45565 contribuirà a offrire con Emergency cure gratuite ai migranti, agli stranieri e alle fasce più svantaggiate della popolazione italiana. [...]

Afghanistan: Lashkar-gah circondata dalle milizie talebane

9 ottobre 2016 - La città di Lashkar-gah, nel sud dell'Afghanistan,è completamente circondata dalle milizie talebane. I combattimenti si sono intensificati e da stamattina diversi razzi sono arrivati in pieno centro città. Uno in particolare è atterrato vicino al palazzo del governatore, a 30 metri dal nostro ospedale, e ha ferito 3 persone che sono state immediatamente trasferite [...]

EMERGENCY INTERROMPE LE ATTIVITÀ IN LIBIA

28 agosto 2016 - Nelle ultime settimane EMERGENCY ha assistito a gravi episodi di violenza da parte delle forze di polizia locale all'interno dell'ospedale di Gernada, nell'est della Libia, e per questa ragione, in accordo con il ministero della Sanità, ha interrotto le attività cliniche, offrendo la sua disponibilità a intervenire in altre zone del Paese [...]