Pensiero del giorno: Vita Qualità Apparenza

Vita, Qualità e Apparenza sono tre termini che specificano la totalità dell’esistenza. Si fa molta confusione tra Vita e Apparenza, per non parlare della Qualità; per cui vale la pena di approfondire il concetto. La Vita è l’Impulso a muovere o il Proposito divino che vuole essere manifesto. Che cosa vuole muovere? Muove la materia dandole forme mutevoli. La Vita è, dunque, quell’afflato o soffio che come il vento spinge le forme in dinamica espressione. È lo Spirito che a tutti i livelli imprime l’impulso vitale animando la materia inerte così rendendola viva. Da qui l’illusione di chi, come noi, immersi nelle forme materiali, sia la materia ad essere viva solo perché in perenne movimento. 

La materia è apparentemente vitale poiché mossa dalla Vita dello Spirito. È, quindi, la materia quell'apparenza che vela la verità per accentrare su di sé l’attenzione degli uomini affinché l’Umanità, plasmando forme, si accorga della Vita che le anima. La Vita si rivela nelle forme e le forme dovrebbero svelare l’autenticità della Vita. Ciò non accade spesso, poiché il degrado di frequenza della materia è notevole, rispetto alla vibrazione originaria dello Spirito, per via dell’attrito o resistenza della materia stessa. Eppure la Vita non può che esprimersi mediante la forma. A questo punto entra in scena la Qualità. Essa appartiene alla Coscienza o Anima che, essendo il mediatore tra Spirito e materia, ha il compito di plasmare le forme in modo da renderle qualitativamente coerenti col Proposito vitale. Quando la Coscienza svolge il proprio compito, risvegliata a se stessa, riesce a plasmare le forme in tutta la loro Bellezza che trasuda la vitalità originale e glorifica il Proposito dello Spirito.

Contenuti: