Pensiero del giorno: L'Amor che move

Quando parliamo di Amore con la A maiuscola intendiamo quell’energia forza e sostanza che rende coese tutte le cose e le unisce in una Totalità armonica. Tuttavia l’Amore non è portato in espressione in un’unica nota qualitativa, bensì nelle sette note o vibrazioni a cui la Saggezza antica ha dato il nome di “Raggi”. Così ogni Anima che si incarna su questo pianeta ha il compito di infondere l’Amore secondo la propria nota di raggio. La nota dell’Amore di 1° raggio è quella che invoca il potere della Volontà di Dio. La nota dell’Amore di 2° raggio produce nelle menti la comprensione; così l’Amore espresso mediante il 3° raggio provoca un’attività di servizio che rivela frammenti del Piano Divino.

L’Amore manifestato dal 4° raggio trasmuta il conflitto in armonia e l’ignoranza in Saggezza; mentre l’Amore espresso dal 5°, mediante la conoscenza illuminata, realizza nuove forme in cielo e in terra. Infine, l’Amore qualificato dal 6° raggio rivela la Luce Cristica entro ogni Uomo che aspiri all’ideale spirituale con devozione; e l’Amore di 7° raggio inizia un’attività di crescita nella Legge e nell’Ordine Divini disponendo l'essere umano a cooperare con la Legge di Evoluzione. In ciò si evince come l’Amore, in tutte le espressioni dell’Anima, intrecci un movimento armonico o, come diceva il sommo poeta: “Amor che move il Sole e l’altre stelle”.

Contenuti: