Pensiero del giorno: Fratellanza

Fratellanza è sentire l’altro come fratello, non importa quale misfatto abbia commesso.
Non è una realizzazione facile, ma indispensabile per adempiere al nostro compito di Anime che hanno scelto di incarnarsi per aiutare l’Umanità e il Pianeta a redimersi. Sentire l’altro come fratello non significa condividere il suo comportamento né tantomeno i pensieri e i sentimenti. Significa poterlo benedire anche se nei suoi confronti esprimiamo critica, giudizio o dissenso. La Fratellanza non guarda in faccia alla personalità, con tutte le sue storture; essa riconosce l’Anima Una che si riflette in tutte le sfaccettature dell’Umanità. Possiamo scegliere di riconoscere l’altro poiché è nostro fratello e sorella nell’Anima e, pur non approvando il suo operato, avere per lui un sincero sentimento di comprensione, una pacifica accettazione della sua diversità senza nutrire alcun senso di separatività. Il nostro cuore deve restare aperto nell'ascolto profondo, anche se sconosciuto alla ragione, delle motivazioni karmiche che lo spingono ad agire.

Argomento