Pensiero del giorno: I freni inibitori

Vi è mai capitato, mentre guidate in discesa, di accorgervi che improvvisamente i freni non tengono più?
Avete guidato in piano per tanto tempo senza alcun problema, eppure, appena iniziato il declivio, l’effetto del freno è scemato. Date la colpa alla troppa pendenza, all’asfalto liscio e alla persona che vi ha attraversato la strada proprio in quell’istante; ma, in realtà, la pendenza, l’asfalto e la persona non sono che il fattore scatenante. Il problema ai freni è senz’altro pregresso. 
Allo stesso modo, accade che un difetto rimanga latente per molti anni finché un bel giorno si palesa. Il freno inibitorio lascia la presa, a causa di una necessità karmica che viene attivata, magari, dopo aver incontrato una nuova persona sulla strada in discesa della propria vita. Inutile prendersela con i fattori esterni incolpando l'asfalto liscio, o la vetustà dell'auto. Resta il fatto che, proprio a quel punto dell’esistenza, il freno ha ceduto per fare emergere un aspetto del carattere che è pronto ad essere trattato e risolto. Non lamentatevi per la cattiva sorte. Il destino è forgiato dall’Anima che vi conduce sempre al posto giusto!

Argomento