Maggior Bene Comune

Il Maggior Bene Comune è il benessere risultante dall'impegno e la coesione di tutte le entità costituenti un organismo superiore.
Si attua nel rispetto e nell'utilizzo prezioso della diversità, in qualunque modo essa sia espressa. Da ciò, se ne deduce che, nel governo di una nazione, le parti in gioco dovranno sviluppare una cooperazione sinergica, ribaltando l'attuale opposizione tra le forze di maggioranza e quelle di minoranza. 

In una società avanzata, Maggioranze e Minoranze non hanno più necessità di esistere. Ogni gruppo, sia esso politico, economico o religioso, deve agire in rapporto armonico rispetto agli altri, dando il proprio contributo, secondo la nota qualitativa, o la funzione che lo caratterizza e distingue.

In questo modo, si va a costituire un più complesso organismo (organizzazione sociale della nazione) che tende al maggior bene possibile per la comunità sociale, moltiplicando il valore e la forza delle singole realtà.

È di semplice esempio il corpo umano, costituito da vari organi con differenti funzioni, tutte finalizzate al mantenimento ottimale dell'intero organismo. In natura, ogni singola entità è utile al tutto!

Contenuti: