Pensiero del giorno: Le entità invisibili

Finché la scienza ufficiale non arriverà ad ammettere l’esistenza di entità invisibili, finché ridurrà tutto ciò che accade nell’uomo a processi fisico-chimici, la comprensione dei disturbi psichici e le possibilità di porvi rimedio saranno limitate. Anche se non si può negare la realtà dei processi fisico-chimici, si deve comprendere che essi sono la conseguenza di fenomeni psichici prodotti da entità viventi.
Ovviamente, i biologi e i chirurghi non devono aspettarsi di scoprire queste entità in fondo ai loro microscopi o ai loro bisturi. Ma il fatto di non vedere le cose o gli esseri non è mai una prova che non esistano. Vedete forse i microbi e i virus?... Perciò, così come lasciando che delle impurità penetrino nel corpo fisico si apre la porta ai microbi, allo stesso modo, lasciando delle impurità nel proprio organismo psichico, si apre la porta alle entità tenebrose che provocano disordini.

Omraam Mikhaël Aïvanhov 

Contenuti: