Pensiero del giorno: La sfida del male

Nella Scienza iniziatica è detto che coloro che non sono stati perseguitati dal male fino all'estremo limite non possono ancora ricevere l'Iniziazione suprema. È dunque necessario che il male vi odi e vi combatta; e se, nonostante i suoi attacchi, continuate nella stessa direzione divina, ciò è la dimostrazione della vostra elevatezza spirituale.
Se siete perseguitati dal male, significa che non vi siete schierati dalla sua parte, altrimenti vi proteggerebbe, vi coccolerebbe, vi cullerebbe e vi farebbe addormentare, per farvi rimanere con lui un po' più a lungo. Ma se, per sua sfortuna, gli sfuggite perché non volete servirlo, a quel punto risvegliate il suo odio. Ora, è proprio grazie a quell'odio che andrete molto lontano. Il male è stato implacabile verso tutti i grandi Iniziati e si è accanito contro di loro; ma ciò rappresentava l'unico segno che non poteva ingannare quelli che sapevano interpretarlo. Certo, gli ignoranti dicevano: «Oh, povero infelice! Che destino!». Ma quelli che sapevano si rallegravano e dicevano: «È predestinato a raggiungere la vetta». 

Omraam Mikhaël Aïvanhov

Contenuti