Pensiero del giorno: Contemplare la perfezione

Una delle sperimentazioni per giungere alla perfezione spirituale, nel senso dell’espansione della coscienza, è quella di contemplare la perfezione stessa mediante forme che la esprimono. 
Contemplare significa essere insieme nel Tempio; ossia, essere uno con Dio. Esistono molti simboli di perfezione a cui fare riferimento, tra cui i mandala sono forse i più conosciuti. Nel frastuono della vita quotidiana è, tuttavia, difficile ritagliare tempo per la contemplazione a meno ché lo si voglia con tutta la propria forza. Contemplare la Bellezza è il viatico verso la perfezione poiché sintonizza i sensi interiori, e via via, la totalità dell’essere al modello perfetto. Quello che avviene entro la coscienza è la capacità di trasformare la materia grossolana dei propri corpi e dell'ambiente in matrice vivente del Proposito Divino. Proposito che nell’essenza è Amore, Verità e Bellezza.

 

Contenuti