Pensiero del giorno: La preghiera

Dopo essersi immerso per un certo tempo in un'atmosfera spirituale in cui si è sentito illuminato e riscaldato, il discepolo si ritrova necessariamente nel mondo comune, dove è obbligato ad avere contatti con persone di ogni genere. Dopo qualche tempo, si accorge di non avere più la stessa fede e lo stesso slancio; si sente ridiventare spento e pesante, il suo ardore e il suo amore sono diminuiti. Cosa è accaduto? Come avviene a un liquido caldo che è stato esposto al freddo, egli ha cambiato temperatura. Si tratta di un fenomeno del tutto naturale. L'insegnamento che il discepolo ha ricevuto accanto a un Maestro assomiglia al contenuto di un recipiente. Quel contenuto è più caldo della temperatura ambiente e, a contatto con l'esterno, a poco a poco perde calorie e la sua temperatura diminuisce. Tuttavia, ciò che si perde può essere sostituito; ed è questo lo scopo della preghiera e della meditazione: andare a cercare alla sorgente gli elementi luminosi e calorosi che si sono perduti. 

Omraam Mikhaël Aïvanhov

Contenuti